Geni, sensitivi, e sciamani


Le doti sensitive e sciamaniche sono sempre esistite e sono molto più di mera superstizione. Nel video pongo un interrogativo: come mai nelle società antiche ad esempio 9000 anni fa, in cui ogni membro di un piccolo villaggio doveva fare la sua parte per la sopravvivenza del collettivo, alcune figure dedicavano la loro vita al comunicare con spiriti, Dei, defunti, ecc..? E se quelle persone svolgevano un ruolo vitale per la comunità? Un ruolo che poi nel tempo è degenerato perchè se ne sono perse le capacità man mano che la civilizzazione avanzava e ci si discostava dai cicli naturali? E se oggi quegli stessi talenti sensitivi stessero rifiorendo seppur timidamente? E se le facoltà di Coscienza da cui nascevano tali talenti non si fossero mai realmente sopite, ma avessero solo cambiato forma? Nel video affronto in modo semplice e senza pretese questi argomenti, ricordandovi che la materia è molto più vasta e complessa di quanto sembri. Oltre a questo va considerato che è difficile se non impossibile capire questi argomenti senza averli sperimentati col proprio sentire in prima persona.

 


Informazioni su Manlio Di Donato

Manlio è un Operatore Olistico di livello trainer e Insegnante nelle Discipline Olistiche (libera professione ai sensi della Legge 14.1.2013 n. 4) specializzato in Thetahealing ®, Tecnica Energo Vibrazionale ®, e Mindfulness. Fondatore del metodo di Ricalibrazione Planetaria ®.