Il Kali Yuga? Un ricordo!


Oggi voglio condividere con voi alcune riflessioni, nulla di nuovo di per se ma credo che certe verità vadano ripetute perchè troppo spesso vedo il diffondersi di informazioni errate, basate su paure o sul compiacimento delle paure, fatte ad arte con il solo scopo di vendere libri o ottenere visualizzazioni sui propri siti e poi riportate in buona fede da persone ignare.

Spesso girando per la rete o parlando con persone che provengono dal settore olistico si sente dire che ci troviamo in un era oscura, che questo è il Kali Yuga di cui parlano i testi vedici indiani, e si adduce a conferma di tale tesi le molteplici notizie di cronaca che parlano di crimini efferati.

Chiediamoci però per un attimo se questa informazione di trovarci in un era oscura è sostenuta realmente dalla scienza vedica – la scienza spirituale che si fonda sullo studio dei testi sacri dell’india antica. Perchè le cose non stanno affatto così.

Nella cultura vedica (nata in India nella sua forma scritta più di 5000 anni fa) come in molte altre culture antiche il tempo viene suddiviso in ere cicliche, paragonabili in grande ai cicli delle stagioni. Quindi abbiamo due ere “calde e luminose” paragonabili all’estate e alla primavera e due ere “fredde e buie” paragonabili all’inverno e all’autunno. Secondo Sri Yuketswar, che fu maestro di Yogananda (noto per aver portato la disciplina dello Yoga in occidente) ognuna di queste fasi dura 12.000 anni. Quindi abbiamo un ciclo discendente oscuro che viene definito come un periodo di addormentamento della coscienza e annebbiamento della saggezza, e una fase luminosa ascendente in cui si assiste invece al risveglio della coscienza. Queste due fasi sono divise a loro volta in tre epoche ciascuna chiamate proprio Yuga. Abbiamo quindi come nel diagramma sei epoche, di cui il Kali Yuga è detto essere il momento di massima oscurità. Simbolicamente possiamo paragonarlo all’inverno della coscienza. Ebbene Sri Yuketswar visse durante il 1800 e allora affermava che il Kali Yuga era terminato già da parecchi secoli.. L’epoca attuale sarebbe quindi il Dwapara Yuga, un epoca di risalita verso il principio luminoso, paragonabile all’inizio della primavera, contraddistinta da caos, rivoluzioni, e grandi cambiamenti sociali..

Ora se uno vuole credere di vivere in un epoca oscura faccia pure, ma non adduca a conferma di tale tesi un “lo dicono anche i veda”. Ma pensateci bene, prendiamo per vere le riflessioni fatte sinora e paragoniamole alle stagioni. La primavera inizia il 21 Marzo, ma in molti paesi fino a fine Aprile fa ancora parecchio freddo, tanto che nessuno si sognerebbe di gettare i vestiti pesanti e correre in spiaggia a prendere il sole in costume da bagno – almeno non nella laguna Veneta dove abito. A volte poi possono arrivare anche dei Maggio particolarmente freddi..

Ora che sono in atto grandi cambiamenti questo è evidente. Per chi ha fatto un certo percorso e ha imparato a sentire e misurare le energie sottili è evidente che le cose stanno cambiamento profondamente e si stanno aprendo nuove porte mai viste prima. Se osserviamo ad esempio il corpo energetico dello stato Italiano (le nazioni hanno un corpo energetico come le personse) negli ultimi anni è cresciuto a dismisura, di recente si è fermato nella sua crescita ma a breve ripartirà più di prima. Se misuriamo il corpo sottile delle altre nazioni europee il potenziale che l’italia sta tirando fuori è senza pari, e seconda solo agli Stati Uniti d’America. Prima o poi questo potenziale si manifesterà con cambiamenti evidenti anche sul piano fisico, ma come l’esempio fatto prima stiamo vivendo l’inizio della fase luminosa, l’inizio del Dwapara Yuga, ed è come l’inizio della primavera. Ci sono delle belle giornate ma nel complesso fa freddo e non ci si può ancora togliere i vestiti pesanti!


Informazioni su Manlio Di Donato

Manlio è un Operatore Olistico di livello trainer e Insegnante nelle Discipline Olistiche (libera professione ai sensi della Legge 14.1.2013 n. 4) specializzato in Thetahealing ®, Tecnica Energo Vibrazionale ®, e Mindfulness. Fondatore del metodo di Ricalibrazione Planetaria ®.