Ricalibrazione ed F-Aurea


Quando si parla di tradizioni si pensa a discipline e filosofie millenarie, eppure F-Aurea per quanto giovane è una tradizione a tutti gli effetti. Il paradigma F-Aurea nasce a sua volta da tradizioni primordiali occidentali ed orientali, rinate nei tempi moderni come F-Aurea da parte di quelle stesse coscienze divine che le avevano sviluppate nell’antichità, ora incarnate ai giorni nostri. F-Aurea e tutto il lavoro della Ricalibrazione nascono da un opera che come coscienze incarnate abbiamo portato avanti nei millenni, questo posso affermarlo con sicurezza. Per tradizioni primordiali intendo specialmente la cosidetta via eroica al sacro, la via romana agli Dei, per l’aspetto teurgico. Le pratiche meditative orientali per l’aspetto della disciplina della mente. Da queste basi siamo partiti dalla conoscenza delle moderne discipline della radionica, della radiestesia, e delle varie forme di lavoro con il prana, orientali ed occidentali. Il tutto rivisto con lo spirito critico ad analitico che è proprio dell’uomo moderno.

La Ricalibrazione Planetaria è uno dei risultati del Gruppo F-Aurea. Si, ci sono molti altri risultati. Quello che abbiamo formalizzato come percorso in Ricalibrazione Planetaria copre circa il 30% di quello che abbiamo attualmente in cantiere, sia come elaborato e consolidato, sia come ricerca sperimentale.

Chi siamo ha poca importanza, un metodo se è valido, lo è a prescindere da chi lo propone. Atrimenti è chi lo propone a renderlo valido con il “carisma” e la sua storia personale. Questo secondo tipo di modello è comune sin dagli albori della storia, e tristemente diffuso specialmente in chi concentra su di se la tecnica che insegna. Il limite è che inconsciamente ti viene detto “devi diventare come il maestro” copiando i suoi gusti, preferenze, idee. Ma questo ti svia soltanto dal conoscere e svelare la tua vera essenza numenica dallo scoprire la “voce di Dio dentro di te”.

C’è una frase che amo citare “una mente che dipende da un’autorità psicologica, non potrà mai essere libera. Ma senza libertà non saremo capaci di scoprire che cos’è la verità.“ Jiddu Krishnamurti.

Per questo noi ci poniamo come insegnanti di tecniche non come “insegnanti di vita”, il nostro compito è darti un pennello e spiegarti come usarlo, poi che cosa ne fai è compito tuo. In caso contrario non c’è vera crescita ma procedi in binari dogmatici, che possono anche darti molto ma non ti danno la vera libertà di conoscere Dio dentro di te. Quel Dio che dorme dentro di te si svela solo nella libertà, nel silenzio interiore, nell’accettazione di ciò che sei. Se al posto di comprendere chi sei, fai un copia-incolla delle idee, forme pensiero, schemi mentali di un altro essere umano riprodurrai un eco della sua fiamma numenica, ma non darai potere alla tua.

È il metodo “devozionale” – non è negativo, è semplicemente il crescere replicando e cercando di diventare simili ad un maestro. Può funzionare tuttavia non è ciò che viene proposto come Ricalibrazione Planetaria e come Tradizione F-Aurea. Questo approccio è comune negli operatori ingenui che credono veramente nel loro lavoro, ma quello che fanno è cercare di creare tanti piccoli se stessi.

Questo è all’origine dei molti legami creati da alcuni nei confronti degli allievi. È un approccio comune anche nei moderni retori, i guru della PNL che usano tecniche di metalinguaggio per vendere un prodotto in forma di corsi, privi di sostanza, ma anche in corso olistici.

È divertente perchè in passato siamo stati accusati che i nostri strumenti, i Campi Informativi F-Aurea toglievano la libertà alle persone. Eppure tale critica è venuta da persone con forti tendenze al controllo mentale e psichico alla manipolazione, oppure da chi proveniva da percorsi dogmatici. I nostri strumenti non possono essere manipolati dalla tua mente e questo tutt’ora mette in difficoltà alcune persone. In realtà i nostri campi informativi ti restituiscono la libertà di agire portandoti a vedere dentro di te senza filtri.

Ma se tu ottieni la libertà e la limpidezza guardare al cosmo che ti circonda e che è presente dentro di te, ecco che possiamo finalmente confrontarci e crescere insieme. Perchè se tu cresci tramite i nostri metodi, anche noi cresciamo e viceversa.

Come pratica di Ricalibrazione e come Gruppo F-Aurea crediamo nella riproducibilità degli esperimenti e nella possibilità di divulgare ciò che abbiamo scoperto. Questo può essere fatto a patto che ci sia una preparazione e un linguaggio comune, per poterci comprendere, replicare e osservare in modo corretto l’esperienza. Dove la parola “corretto” significa confrontandoci sugli stessi parametri osservati e partendo dalla medesima conoscenza delle basi operative. Per questo le pratiche della Ricalibrazione possono essere riprodotte e sperimentate dalla stragrande maggioranza degli esseri umani, arrivando ad una base di risultati comuni e condivisibili. In questo modo possiamo stabilire uno standard operativo che permette a più esseri umani possibile di raggiungere alti risultati. Poi il Genio personale, la predisposizione, l’Ispirazione personale, la misura di quanto abbiamo sgretolato l’ignoranza in noi ci porterà ben oltre. La Ricalibrazione è strutturata così come l’avete appresa proprio per far si che non siano solo i “geni” a prevalere, ma possa portare tanti esseri umani ad eccellere. Il Genio poi sarà colui o colei che sarà capace di andare oltre tutto questo. Ecco che non c’è un maestro da seguire e con il quale essere daccordo. Ci sono invece dei colleghi ricercatori, che possono allenarti e indirizzarti nella prima parte del tuo percorso. Quella in cui hai la necessità di apprendere e praticare metodi tecnici che ti aiutano a sviluppare la capacità di entrare in stato meditativo e di operare con gli eteri. Fatto questo continuerai a procedere lungo il tuo percorso, non il mio o quello di Francesco.

Il compito della Ricalibrazione non è quello di essere il metodo perfetto. Nessun metodo è perfetto. Il compito della Ricalibrazione è quello di darti un valido punto di vista per oltrepassare in sicurezza limiti nella pratica eterica-vibrazionale e spalancare porte verso la piena realizzazione di te. È un trampolino di lancio, che può lasciare posto a ciò che vieni al mondo a manifestare.

[estratto dalla dispensa del percorso Operatori, in Ricalibrazione Planetaria].


Informazioni su Manlio Di Donato

Manlio è un Operatore Olistico (libera professione ai sensi della Legge 14.1.2013 n. 4) Fondatore del metodo di Ricalibrazione Planetaria ®. Ha studiato Shiatsu, Thetahealing ®, Tecnica Energo Vibrazionale ®, Mindfulness, Antroposofia.