Tempeste Solari: Un bel po’ di lavoro


Da qualche mese tempeste solari di grande potenza stanno colpendo il nostro pianeta, tutti abbiamo sentito parlare dei possibili rischi per le comunicazioni e gli apparecchi elettronici, ma cosa comporta questo a livello sottile e come possiamo inquadrare il fenomeno? 

Credo tutti voi abbiate sperimentato negli ultimi mesi ed in particolare nelle settimane di questo ottobre crescenti mal di testa, stati ansiogeni, crescente insofferenza, mai avuti prima o perlomeno non con questa intensità, per non parlare dei problemi prima arginabili che ora paiono esplodere.

 

Nulla di tutto questo è un caso.

 

Il sole ci sta bombardando energia sottile come mai prima d’ora. O almeno mai da quando le discipline sottili si sono diffuse e le persone hanno cominciato a testare.

 

È un energia altamente informativa ovvero densa di informazioni che alcuni particolarmente recettivi possono percepire come istruzioni. Non è un caso che molte tecniche per lavorare con le energie sottili di natura molto avanzata e senza paragoni con quanto avevamo prima sono nate negli ultimi anni. Allo stesso tempo nonostante il bombardamento di disperazione, sospetto e paure che ci proviene dai mass media assistiamo anche a numerose notizie meravigliose a splendide conquiste sociali, etiche e tecnologiche. E se non ne sapete niente fatevi un giro sui siti di informazione indipendenti troverete un bel po’ di cose che vi daranno ancora fiducia sull’umanità. Si può pensare che siano processi normali della società. Ma invece no. Sono processi che hanno accelerato nettamente la loro corsa.

 

Il Sole da sempre ci invia informazioni atte al nostro sviluppo sia in senso morfologico che in senso mentale e sopratutto spirituale.

 

All’analisi sottile la quantità di informazioni che ci arriva dal Sole è aumentata esponenzialmente e continua a crescere. Questo è facilmente confermabile dall’analisi del corpo di energia vitale delle persone il quale è aumentato negli ultimi anni via via che dal sole ci arriva sempre più energia. 10 anni fa chi era a digiuno di lavori sottili aveva un corpo di energia vitale appena percettibile entro 5 o 6 cm dal corpo fisico, mentre i “professionisti” arrivavano a qualche metro di estensione. Ora chi non ha mai lavorato con le energie sottili si trova ad avere un corpo di energia vitale di almeno 3 metri! E la cosa continua a crescere!

 

Questo però ha comportato anche come negli ultimi mesi un carico di lavoro aumentato. Perché per la natura aurea di questa energia essa amplifica e mette in risonanza ogni cosa. In pratica questo porta ad emergere prepotentemente nella nostra vita tutto quello che abbiamo “nascosto nell’armadio e fatto finta di non vedere”. Tutti i lavori irrisolti con noi stessi. Tutto quello che abbiamo inscatolato nella nostra vita viene nutrito d’energia e quindi si espande.

 

Bene perché si espandono anche le cose positive, le conquiste che hanno accresciuto nel bene la nostra vita. Ma anche i drammi e le paure.. e questo è molto positivo perché vederli emergere alla luce del Sole ci da la possibilità di chiudere finalmente un bel po’ di conti a patto di smettere di lottare con noi stessi e di fermarci ad accettare semplicemente ciò che siamo e che nulla c’è di male in questo.

 

Ora due consigli pratici:

 

Entrate in stato alfa più che potete, almeno per quanto rimane del mese di Ottobre. L’alfa è lo stato celebrale della MEMORIZZAZIONE. Questo vi permetterà di accogliere il cambiamento e le nuove informazioni radicandole profondamente in voi.

 

Entrare in Alfa è semplice. Basta stendersi sulla poltrona, chiudere gli occhi e rilassarsi. Ma niente TV mi raccomando! 5 minuti. 10 minuti. 1 ora. Va bene, ma fatelo più che potete. Vi consiglio di prendere le ferie se potete perché questo mese di ottobre e questa settimana in particolare è davvero molto importante.

 

Praticate meditazione! Perché è un altro ottimo metodo di entrare in Alfa. Evitate inoltre le attività stressanti e che vi connettono a paure o che scatenano rabbia e rancore.

 

E sopratutto niente paura! Evitate di combattere il cambiamento o di resistere, questo aumenterà le paure. Accettate invece quello che arriva perchè il tanto decantato salto quantico o come lo vogliate chiamare è ORA!

 


Informazioni su Manlio Di Donato

Manlio è un Operatore Olistico di livello trainer e Insegnante nelle Discipline Olistiche (libera professione ai sensi della Legge 14.1.2013 n. 4) specializzato in Thetahealing ®, Tecnica Energo Vibrazionale ®, e Mindfulness. Fondatore del metodo di Ricalibrazione Planetaria ®.